L'ente non eroga sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici.

L'ente non eroga sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici.

Non vi sono ricorsi in giudizio da parte di titolari di interessi giuridicamente rilevanti ed omogenei.
Non vi è alcuna sentenza di definizione del giudizio.

CRITERI PER LA FORMAZIONE E GESTIONE DELLA LISTA D’ATTESA
La lista d’attesa viene gestita considerando l’ordine cronologico di presentazione della
domanda e l’urgenza del caso (dove per urgenza del caso si intendono: solitudine,
assenza di referenti adeguati, problemi clinici, tutti in concorso tra loro).
Ai fini della chiamata si adotteranno i seguenti criteri di priorità:
a) anziani provenienti da Mede.
b) anziani provenienti da altri Comuni della Lombardia.
Le liste d'attesa sono aggiornate in tempo reale.
In qualunque momento successivo all'inserimento di una domanda in lista d'attesa il
richiedente, od i parenti, possono chiederne la cancellazione.
Unitamente al modulo di domanda sono consegnati (e scaricabili dal sito Internet) il
“Regolamento per gli Ospiti della Residenza Sanitario Assistenziale”, la “Carta dei Servizi”
e ogni altro eventuale documento utile a comprendere il funzionamento della RSA.
Il personale preposto fornirà tutte le informazioni necessarie, comprese le indicazioni sulle
modalità di tutela giuridica per gli Ospiti bisognosi di tali attenzioni.
La persona che dovrà essere ospitata ed i familiari verranno altresì informati della
esistenza di un protocollo relativo all’accoglienza in cui sono contenute tutte le procedure
che verranno espletate.
Prima dell’ingresso, la persona viene valutata mediante l’esame della scheda sanitaria
compilata dal medico curante e corredata da eventuali esami (se esistenti).
Al momento della conferma dell’accesso viene comunicato il numero personale di
individuazione della biancheria che dovrà essere applicato su ogni capo e l’elenco dei capi
che l’ospite dovrà portare con sé.
Espletate le procedure preventive, l’accesso alla RSA prevede la sottoscrizione di un
contratto in cui sono contenute le clausole necessarie alla regolarizzazione dei rapporti
che devono intercorrere tra le parti.
Viene inoltre data comunicazione che nel momento in cui l’Ospite è assegnato ad un posto
contrattualizzato, l’assistenza sanitaria della persona viene posta a completo carico della
struttura con contemporanea cessazione dell’iscrizione dagli elenchi dei Medici di base.
All’ingresso viene impostata la cartella clinica.

I tempi delle liste diattesa non sono determinabili in quanto dipendono da fattori non prevedibili.

Non vi sono liste d'attesa.

CRITERI PER LA FORMAZIONE E GESTIONE DELLA LISTA D’ATTESA
La lista d’attesa viene gestita considerando l’ordine cronologico di presentazione della
domanda.
Le liste d’attesa sono aggiornate in tempo reale.
In qualunque momento successivo all’inserimento di una domanda in lista d’attesa il
richiedente, od i parenti, possono chiederne la cancellazione.
Unitamente al modulo di domanda sono consegnati (e scaricabili dal sito internet) il
Regolamento per gli Utenti del Centro Diurno Integrato, la “Carta dei Servizi” e ogni altro
eventuale documento utile a comprendere il funzionamento del C.D.I.

I tempi delle liste diattesa non sono determinabili in quanto dipendono da fattori non prevedibili.

Non vi sono liste d'attesa.

Non vi sono liste d'attesa.

Non vi sono liste d'attesa.

Non vi sono liste d'attesa.

L'ente non eroga programma ne realizza opere pubbliche.

L'ente non eroga programma ne realizza opere pubbliche.

TORNA SU